Dialogo sull’archeologia in una notte d’estate

Narrazione teatrale e visita alla Casa Museo Siviero.

Se Rodolfo Siviero, soprannominato lo “007 dell’Arte”, fosse intervistato da una giovane giornalista cosa racconterebbe? Personaggio fiorentino intrigante, ha contribuito in maniera determinante al recupero di molte opere d’arte italiane trafugate durante la Seconda Guerra Mondiale. La sua casa è diventata oggi un piccolo museo dove vengono conservati molti capolavori che lo stesso riuscì a riscattare e riportare nella sua terra. Agente dei servizi segreti, amante dell’arte e della cultura, temerario e avventuroso. Una vicenda umana contrastata e talvolta oscura ma che permette di comprendere l’autentica passione per l’arte che ha ispirato i successi di Siviero e il carattere avventuroso del suo operato.

Ti piace quello che vedi? Condividilo!

0 comments on “Dialogo sull’archeologia in una notte d’estate

Comments are closed.